Categorie
Senza categoria

Acque

Eccomi qui, come l’aria, ovunque. A braccia tese ad attendere il tuo ritorno.
Raggi tiepidi accolgono questo cambio di stagione, questa fioritura nel dolore. L’essenza si trova nelle cose e nelle persone che mai ci aspetteremo, l’oro si nasconde fra i sassi. Nelle acque dei fiumi, fra i massi. L’essenza si nasconde nei modi ruvidi, in tutto quello che non viene detto.
Si nasconde tutto ciò che può essere rubato, si nasconde per proteggersi.
Perché ti nascondi? Perché temi? Non credi di poter proteggere tutto senza neppure essere notato? Le persone non amano le acque troppo profonde: annegherebbero.
Sii lieve, superficie speculare, posto dove tutti amano stare, poi nascondi la tua essenza in profondità.

Penso e quindi credo, credo perché non sono certa, la fede non lo è mai. E ogni fedele lo sa bene, chi più di loro combatte nella paura di perdere fiducia.

Come dicevo, la profondità, si la profondità… navighiamo a vista perché i subacquei sono molto pochi e non appartengono a questa terra, ma a questo mare. Nelle onde si accarezza il cielo con l’acqua, arrossisce il mare e la spuma si arriccia dove il vento si fa più audace.
Credo che sia giusto pensare in maniera logica e olistica, tutto è collegato, tutto segue uno schema. Basta soltanto conoscerlo.
Uno schema è composto anche da eccezioni di comportamento, una sorta di intervallo musicale che poi si ripete, di solito. La nostra vita è uno schema, un’insieme di note che formano il verso musicale. Si può considerare che ognuno sia uno strumento e che questo momento sia un concerto sinfonico, dove ognuno è attore e strumento e ognuno ascolta anche la melodia di altri. È piacevole pensare che siamo strumenti e che ognuno abbia il proprio timbro, la propria peculiarità. La media, la normalità non esiste, è un parametro di conforto e di confronto, non bisogna temere la peculiarità perché tutta la natura è particolare. Non esistono fiori fatti in serie ognuno è differente, solo l’artificio è uguale a se stesso. La serialità.

Ci sono foglie
Che avvolgono il cielo
Raggiungendo le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...